Nei lazzaretti senza sosta

 

Quando scoppiò la Guerra in Germania, i Cavalieri di Malta e la Regina Augusta implorarono Madre Francesca di mandare le Suore a prendersi cura dei soldati feriti. Le preoccupazioni di Madre Francesca furono numerose: quella era una zona principalmente protestante e ci sarebbe stato poco sostegno spirituale; le sorelle avrebbero lavorato in ospedali militari di fortuna e la Germania era nel bel mezzo di un rigido inverno.

lazarPragmatica, oltre che devota, Madre Francesca prese la decisione di mandare le Suore e le accompagnò nelle loro difficoltà. La preghiera, il supporto reciproco e l’umorismo le aiutarono ad affrontare le difficili circostanze.

Quando la guerra scoppiò di nuovo, questa volta tra Prussia e Austria, le Suore furono nuovamente chiamate sul campo di battaglia e risposero generosamente. Il colera e la febbre tifoide erano un pericolo costante e un’altra epidemia scoppiò, costando la vita a soldati, Suore e persone nei villaggi e nelle città.

La semplicità, l’umiltà e l’austerità di Madre Francesca continuarono a splendere durante quegli anni, impressionando e ispirando le sorelle. Il nuovo vescovo di Colonia, Paul Melchers, consigliò a Madre Francesca di diminuire il suo digiuno rigoroso e quello delle sue sorelle, in modo che potessero conservare le loro forze per il duro lavoro che facevano. Lei diminuì la restrizione per le Suore, ma non per sé stessa.

Per la riflessione silenziosa e le annotazioni

Come affronti momenti di grande sacrificio e disagio?

Qual è la tua risposta quando i tuoi sforzi vengono riconosciuti – e quando non lo sono?

Che ruolo svolgono la penitenza e il digiuno nella tua vita?

 

 

COMUNITA'

Entra nella tua comunità

Username *
Password *
Remember Me

6 banner donazioni it

4 banner canonizzazione

banner foto MF it

1 banner celebrando it

2 banner p biblico it

3 banner preghiera it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Privacy e Termini di Utilizzo