Portare guarigione...

Quando scopro che una ragazzina rom di 17 anni, già madre di 3 figli, non ha mai visto il mare, la carico in macchina e la porto sulla spiaggia più vicina. Di fronte alla distesa blu le brillano gli occhi per lo stupore e sorride felice ed esclama: "Mamma mia, che grande!!!"

11

Quando una ragazza accolta a Progetto Miriam, in un giorno di festa spontaneamente prepara la tavola con tovaglioli colorati e un centro tavolo fiorito. Alla nostra espressione di sorpresa ci guarda e dice: "Oggi è festa, no? Allora faccio come avete fatto voi l'altra volta..."

Quando una ragazza rumena di 17 anni, avviata alla prostituzione dalla madre all'età di 14 anni, dopo alcuni mesi di accoglienza a Progetto Miriam ammette: "È la prima volta nella mia vita che ho la possibilità di fermarmi a pensare. È stato difficile, ma ho cominciato a vedere la mia vita da un'altra prospettiva".

Quando una donna bulgara con disagio mentale a causa delle violenze subite mi tormenta per giorni perché vuole andare a Sottomarina e quando finalmente ci arriviamo la prima cosa che fa scesa dalla macchina è guardarmi col suo sorriso e dirmi semplicemente: "Grazie, Wilma".

Quando accompagno a Roma una donna nigeriana, da poco inserita in un Programma di Protezione sociale, in occasione dei 40 anni di Caritas Italiana. Mentre passeggiamo vicino al Colosseo all'improvviso mi guarda e mi dice con gioia: "Mi piace viaggiare, Wilma!". È il primo viaggio di piacere che fa nella sua vita.

Quando una giovane mamma musulmana, accolta anni fa, incontra un ragazzo italiano, con il quale sta bene. Lui le fa conoscere la sua famiglia, che la accoglie benevolmente con la sua bimba di 2 anni. Un giorno mi chiede: "La prossima volta che venite a trovarmi, posso farvi conoscere questa famiglia? Io non potrò mai presentare i miei genitori, perché mi ucciderebbero se sapessero che frequento un cristiano. Negli ultimi anni siete state voi la mia famiglia e vorrei che vi conoscessero".

Ogni volta che un mio gesto piccolo e insignificante o che un lungo e costante accompagnamento cambiano anche per un attimo la vita di queste donne, allora sono portatrice di guarigione.

Sr. Wilma Molinari, SFP

Pubblicato: Febbraio 2012

COMUNITA'

Entra nella tua comunità

Username *
Password *
Remember Me

6 banner donazioni it

4 banner canonizzazione

banner foto MF it

1 banner celebrando it

2 banner p biblico it

3 banner preghiera it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Privacy e Termini di Utilizzo