Sei qui:

 

 

sfv 01Loppiano: appartenenti a 13 Istituti e Congregazioni diverse provenivano da Burundi, Cameroum, Kenia, Equador e varie città italiane

Dopo sei anni nella carissima terra siciliana ed in previsione di un periodo nella nostra missione nelle Filippine, ho avuto il dono di poter vivere un tempo di riposo e rigenerazione durante il mese di Agosto. Grata di quello che avevo vissuto, donato e ricevuto, desideravo avere del tempo per guardare e consegnare gli ultimi sei anni alla luce dell’amore di Dio per poi ricominciare con nuovi slanci ed energie.

sfv 05Loppiano: la Porta Santa

sfv 04Loppiano: nel Santuario Maria Theotokos

sfv 02Le consacrate partecipanti alla Scuola di Formazione a Loppiano

Dio si è preso cura del mio cuore

Ho iniziato con gli esercizi spirituali e la parola di Dio che mi ha accompagnato è stata: “qualunque cosa vi dica, fatela”(Gv 2,5), sono le parole che Maria rivolge ai servi alle nozze di Cana. Ho sentito fortemente che la prima cosa che potevo fare era quella di ascoltare e guardare ciò che Gesù aveva pensato e realizzato nella mia vita e nelle persone con cui l’avevo condivisa, trasformando l’acqua della purificazione in vino, in festa. Non avevo mai notato che l’acqua che viene portata a Gesú è quella preposta per la purificazione, quindi un’acqua speciale, che serve per  lavare, togliere via ciò che non è utile, che è superfluo! Ho sentito così l’invito da parte di Gesú ad aprire il cuore alla novità del vino buono e della festa trasformando tutto, ciò che era utile e buono, ma anche ciò che può sembrare superfluo...la mia acqua, la mia vita nelle sue mani diventa vino di festa per tutti.

Dio si è preso cura del mio desiderio di relazioni e di conoscenza

Ho trascorso qualche giorno nella nostra comunità di Padova condividendo nella semplicità la gioia di trascorrere un po’ di tempo insieme con le sorelle e con i nostri associati. Ho vissuto una settimana ad Assisi, dove ho approfondito il vangelo di Marco. Mi sono sentita circondata dall’amore fraterno, amata e sostenuta ed ancor più accompagnata nel mio viaggio interiore. Trascorrere del tempo in preghiera ed ascolto nei luoghi della Spiritualità Francescana è stato un grande dono. Ho potuto affidare a Dio il desiderio di abbracciare il lebbroso dentro e fuori di me e la grazia speciale che ho ricevuto è stata la conferma di non essere sola: San Francesco, Santa Chiara e Sant’Antonio sono con me.

Dio si è preso cura delle mie ferite

Le ultime due settimane di Agosto le ho trascorse a Loppiano, nella cittadella del Movimento dei Focolari. È stato bello condividere la vita con suore di altre congregazioni religiose: un quotidiano fatto di preghiera, meditazione, lavoro e condivisione di vissuti ed esperienze. Ho partecipato, inoltre al corso di formazione sulla comunione fra carismi in questo anno speciale in cui la Chiesa celebra uno straordinario Anno Giubilare. L’incontro si è concluso con la celebrazione del Giubileo. Abbiamo attraversato la Porta Santa insieme con i sacerdoti aderenti al Movimento che stavano facendo il loro incontro di formazione, nel Santuario dedicato a Maria che si trova all’interno della cittadella. È stato un momento molto profondo dove ho sentito che la Misericordia di Dio abbracciava la mia vita, la mia storia nel suo gioco di ombre e di luci e la storia degli uomini e delle donne del nostro tempo. E’ stato forte per me sentire che l’Amore di Dio accoglie tutte le persone nella loro interezza, non c’è nulla da scartare...anche le ombre diventavano luce, forza e vita!    

sfv 03Nelle Filippine: Suore Armida, Barbara, Francesca A., Francesca V. e ThalytaUn mese ricco di sguardi, condivisione, perdono, abbracci, tutto si è stampato nei miei occhi e nel mio cuore. Gesù Risorto, come una nuova primavera ha fatto fiorire nuovi spazi nelle mie viscere, dandomi il coraggio di pronunciare nuovi e più profondi “sì”, che tutto diventi dono per me e per le sorelle i fratelli che incontrerò.

Un grazie speciale va alle mie sorelle, in particolare alle sorelle della Leadership, con cura e discrezione tutte mi hanno accompagnato in questo tempo di grazie speciali, ho potuto vivere tutto questo anche attraverso i loro “sì” ad accogliermi e ad amarmi.

Ed eccomi ora pronta ad iniziare una nuova avventura, sono già partita per la nostra missione nelle Filippine per sei mesi!!! In tanti si sono fatti presenti con messaggi, e-mail, telefonate, regali di ogni genere.  A tutti questi fratelli e sorelle rivolgo un grazie dal profondo del cuore per l’affetto e la premura che hanno avuto nei miei confronti e per il supporto alla nostra missione.

Sr Francesca Vitulano, SFP

Pubblicato il: 24/10/2016