Intervista con Casa Schervier

 

 

3Sr. Mariapia, in che modo la scelta del tema del Capitolo 2013 “Liberare l’energia guaritrice di Cristo!” ci provoca a praticare il nostro carisma di guarigione?

Trovo che il tema scelto sia splendido e che lo slogan che lo esprime sia di una incisività e profondità incredibili. Ritengo che inviti a livello personale, comunitario e cosmico a divenire canali finalmente sgombri, per far circolare liberamente l’Amore traboccante della Trinità che ha generato tutta la Creazione, ha realizzato la Redenzione e ci ricondurrà tutti a Casa.

E vedo Gesù presente in me e nella comunità che finalmente può essere toccato e toccare  la folla di cui ha sempre grande compassione, persona per persona, un prossimo alla volta, nelle circostanze banali o grandi della vita.

Ricordo che quando ero molto giovane mi aveva molto colpito un invito di Chiara Lubich: “…fa che nessun anima ti sfiori invano!” ed oggi lo traduco con il tema del nuovo Capitolo: “Libera l’energia di guarigione di Cristo!”

Così si ridimensionano le paure circa il numero e le forze delle suore in diminuzione oppure la poca visibilità dei nostri servizi per i poveri…. mi sento parte del Cosmo, investita da questo Amore traboccante come ogni creatura, ma anche privilegiata per essere parte della famiglia di Madre Francesca. Famiglia molto più grande dei numeri delle nostre statistiche congregazionali,  non solo con gli associati, ma con gli amici i parenti e le suore che sono state con noi solo per alcuni anni. A causa e per grazia del Carisma di Guarigione, siamo chiamati ad essere stretti collaboratori di Gesù, che continua a camminare nel mondo di oggi, con sguardo che ama, gesti di cura, parole di Vita…. guarigione profonda!

Sr. Silvana, che significato ha il Capitolo Generale per noi, in questo momento storico per la nostra congregazione (2013) – specialmente nel contesto delle nostre culture e delle sfide che si presentano in ciascuna Area?
Quest’anno ricorre il 50° del Concilio Vaticano II e trovo che il nostro Capitolo, e soprattutto il tema scelto, possano diventare un dono alla Chiesa ed all’umanità per riscoprire e spingere a mettere in atto le istanze profetiche, purtroppo ancora disattese se non addirittura volutamente sottaciute di molti documenti del Concilio.

Viviamo un tempo pieno di sfide e di cambiamenti velocissimi, ma sento che il nostro Carisma è più attuale che mai. Le sfide sono tante, da quella di restituire una visibilità e pregnanza di senso alla vita religiosa a quella più generale della donna nella Chiesa e nella società.

4E tu, sr. Clara?
Ho pensato che il Capitolo Generale è come un fiore  dello Spirito Santo per la Chiesa e l’umanità, diverso ogni  volta, sempre bello sia quando è un bocciolo, che nella piena fioritura. Così come le nostre vite.

Sr Gianna, in che modo questo prossimo Capitolo è secondo te collegato alla nostra chiamata profetica nella e per la Chiesa di oggi e nel futuro?
Mi colpisce molto il verbo “Liberare” del tema del prossimo Capitolo. Lo sento strettamente legato al momento ecclesiale che viviamo dove è sempre più evidente la perdita di impatto socio- culturale  e di significato che la Chiesa registra.

Avverto invece l’invito, come Chiesa io stessa, ad accogliere l’appello forte di uscire “fuori dalle mura”, di  “abbattere i muri delle dottrine, gli steccati di ogni genere”. Come dice la teologa biblista, Rosanna Virgili: “Altrimenti il Tempio diventa muto, non riesce più a far sentire  le parole di Dio al  mondo pur se questa era la sua più originaria chiamata”. 

(Cfr.:  http://www.adistaonline.it/index.php?op=articolo&id=52113 )

Credo che il Capitolo, con le sue direzioni, ci possa aiutare a trovare una nuova significatività per tornare in mezzo alla gente, a stare dove è la gente, a condividere con la gente, a non escludere chi ha una parola diversa dalla nostra. Come diceva il cardinal Martini: “Non chiudete la bocca ai profeti”.

Percepisco una chiamata a liberare ed aprire le porte alla scienza, alla cultura, alle risorse del mondo laico anche non credente. Mi ritrovo nel pensare ad uno stile di comunione nella Chiesa che comprenda anche i contrasti per usarli come occasione di crescita, di progresso. Spero e credo che sia il momento dove la donna possa esprimere il suo modo specifico di essere, di pensare, di servire, decidere per e con la Chiesa.

5Sr Carla, c’è un momento dei Capitoli precedenti che continua a dare luce al tuo spirito e alla tua anima? Potresti condividiere questo momento o momenti con tutti…

La mia esperienza personale nei Capitoli precedenti mi fa attendere e vedere con una certa trepidazione e “timor di Dio” il prossimo Caapitolo generale 2013.

Ho ben presente l’esperienza di grande ascolto ed azione dello Spirito Santo vissuta a Goiania nel 2008. In più momenti ho sentito viva la Sua Presenza, come una Persona Viva, soffio di consolazione, di avvocato, di luce, di forza, nella mia vita, nel mio cuore, nelle scelte che personalmente Lui mi suggeriva di compiere. E allo stesso tempo l’ho sentito e l’ho sperimentato Presente anche fra di noi, fra tutte le Capitolari. È lui il primo protagonista dei discernimenti che si compiono in quella sede, forse  servono anche le chiacchierate di corridoio, i dialoghi fraterni,  ma molto di più l’ascolto della Sua Voce che conduce i nostri passi come persone e come congregazione secondo il Disegno del Padre. Per me la fede nella sua Presenza si è tradotta ancora di più in esperienza concreta quando ho sentito dentro di me una profonda pace, al termine di una sessione davvero difficile del nostro lavoro. È quella pace che ancora oggi mi fa da guida e luce.

Essa mi fa credere che solo se resto in ascolto profondo, libero e sincero dello Spirito, dono della presenza del Signore Risorto in mezzo ai suoi discepoli, posso condurre la mia vita alla fedele sequela del Maestro e costruire vie nuove di guarigione per l’oggi della Chiesa.

A cura  della comunità di  Casa Schervier

COMUNITA'

Entra nella tua comunità

Username *
Password *
Remember Me

6 banner donazioni it

4 banner canonizzazione

banner foto MF it

1 banner celebrando it

2 banner p biblico it

3 banner preghiera it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Privacy e Termini di Utilizzo