Per San Francesco la comunità era intesa fin dall’inizio come un dono, tanto che dice nel Testamento: "Il Signore mi donò dei frati” e vuole fin  dall’inizio che i fratelli siano chiamati “minori”.

La comunità non si considerò mai un gruppo privilegiato o migliore di altri, all’interno di essa c’è posto per tutti poveri, ricchi dotti o semplici. Nella comunità sono tutti uguali e si ha cura di tutti e soprattutto ci si prende cura dei poveri: lebbrosi, ammalati, ladroni …

La creazione partecipa di questa comunione, Francesco chiama fratelli e sorelle gli uccelli, il lupo, la luna, il sole, i vermi,  i sassi e persino la morte. Possiamo dire che Francesco è stato il primo a cantare e lodare la comunità  della vita.  

La comunità è un dono

Come vivere questo adesso? Come e dove realizzare luoghi di comunione e di cura? Questa la grande sfida da raccogliere per costruire il nostro futuro:

Generare compassione e speranza nella comunità della vita

Un nuovo momento per la nostra Congregazione

unnuovo mIl Capitolo Generale si è concluso il 6 settembre e ora è il momento di fermarsi, di riflettere su cosa è successo, a noi come Congregazione, come Aree...

COMUNITA'

Entra nella tua comunità

Username *
Password *
Remember Me

6 banner donazioni it

4 banner canonizzazione

2 banner p biblico it

1 banner celebrando it

3 banner preghiera it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Privacy e Termini di Utilizzo