Per San Francesco la comunità era intesa fin dall’inizio come un dono, tanto che dice nel Testamento: "Il Signore mi donò dei frati” e vuole fin  dall’inizio che i fratelli siano chiamati “minori”.

La comunità non si considerò mai un gruppo privilegiato o migliore di altri, all’interno di essa c’è posto per tutti poveri, ricchi dotti o semplici. Nella comunità sono tutti uguali e si ha cura di tutti e soprattutto ci si prende cura dei poveri: lebbrosi, ammalati, ladroni …

La creazione partecipa di questa comunione, Francesco chiama fratelli e sorelle gli uccelli, il lupo, la luna, il sole, i vermi,  i sassi e persino la morte. Possiamo dire che Francesco è stato il primo a cantare e lodare la comunità  della vita.  

La comunità è un dono

Come vivere questo adesso? Come e dove realizzare luoghi di comunione e di cura? Questa la grande sfida da raccogliere per costruire il nostro futuro:

Generare compassione e speranza nella comunità della vita

Mantra del Capitolo

logo2013previewSpartito e musica del Mantra del Capitolo 2013 con il testo in quattro lingue e lo spartito, è disponibile anche il file musicale con lo spartito nelle 4 lingue...

Strada facendo vedrai

esp 0E’ stata una esperienza spirituale molto forte, ho respirato  aria di famiglia, aria di Chiesa, un senso forte di fraternità, la gioia di stare insieme nel Signore. La celebrazione...

Intervista con Casa Schervier

3previewTrovo che il tema scelto sia splendido e che lo slogan che lo esprime sia di una incisività e profondità incredibili. Ritengo che inviti a livello personale, comunitario e...

COMUNITA'

Entra nella tua comunità

Username *
Password *
Remember Me