Diffondiamo la cultura della Resurrezione: Sui passi del Signore con gratitudine

 

nov 01

novi 01 bIl 30 maggio, a Vermicino, due giovani donne hanno detto il loro sì a Dio: Roberta è entrata in Noviziato e Carmen in Pre-noviziato. Anche attraverso il loro passo di fede e fiducia in Dio la nostra Famiglia religiosa continua a diffondere la cultura della Resurrezione.


È attraverso lo sguardo di Adriana, che sta vivendo l’esperienza del Centro Giovanile, che ci piace introdurvi a questo felice evento: “CI SONO GIORNI, IN CUI il desiderio di felicità che guida la storia di ogni uomo e ogni donna, FA SÌ CHE LA DISTANZA TRA TERRA E CIELO SI FACCIA PIÙ BREVE. È quello che è successo qui a Casetta Nova il 30 maggio scorso. Un giorno in cui, con fiducia, Carmen e Roberta hanno detto il loro sì al passo che Dio chiede di fare nelle loro vite. Vivere con loro questo momento è stato un dono, che mi ha permesso di gustare quella Grazia che accompagna chi decide di affidare la propria vita nelle mani di Dio”.

… LA DISTANZA TRA CIELO E TERRA SI FA PIÙ BREVE GRAZIE ALL’ASCOLTO DEL DESIDERIO DI DIO …

Carmen tratteggia così il suo percorso: “- Che cercate?… Venite e vedrete - è il passo del Vangelo di Giovanni che abbiamo ascoltato nella paraliturgia e che ha segnato tappe importanti e ha acceso piccole luci sul mio cammino, per riconoscere Gesù che passava nella mia vita. Queste parole mi hanno condotta a gustare la tenerezza e la serenità che vengono dal sentirmi dire: “Vieni Carmen e vedrai il luogo di intimità dove il tuo Signore dimora”.
… GRAZIE ALLA NOSTRA RISPOSTA …

Roberta condensa in alcune immagini essenziali ciò che sa: “Vorrei essere quel dito che indica la presenza, espressione dell’amore di Dio per tutti noi. Questo è un cammino che preannuncia alte vette, vesciche ai piedi e anche cadute.  Ma ora so che: Dio ad acque tranquille mi conduce, si fida di me e non mi lascia sola”

… GRAZIE A QUANTI, CONDIVIDENDO QUESTA GRANDE GIOIA, SOSTENGONO NEL CAMMINO
novi 02

“Non mi capitava da un po’ di tempo di contemplare la gioia. Sul cammino tracciato simbolicamente da Carmen e Roberta nella cappella del noviziato, ho provato a mettermi nelle loro scarpe, a infilarmi i loro sandali. Non è mai scontato fare una scelta di donazione a fondo perduto, tanto più se la posta in gioco è la tua vita giovane, tutta da investire e da inventare. Ho sentito il timore, ma più forte la forza della Vita, dell’Amore che fa credere e rischiare. Coraggio e fiducia, Roberta e Carmen, camminiamo con voi!” sr. Marvi

“Per noi familiari, che sentiamo il dolore del distacco, è stato un grande conforto sentire la nostra figlia e sorella, serena e bene accolta nella famiglia delle Francescane dei Poveri. Condividere la paraliturgia della loro entrata in prenoviziato e noviziato, ci ha infuso fiducia e in particolare ci ha aiutato a capire la scelta della nostra Roberta: una strada fatta di piccoli passi, percorsa col coraggio di chi spera in Dio e nella sua Provvidenza fedele”. Famiglia di Roberta

“Siamo sempre più convinti cha amare è donare. Come genitori non vogliamo altro che la gioia dei nostri figli, la gioia di Carmen e, guardando al suo sorriso, crediamo che abbia raggiunto quella GIOIA che nessuno mai potrà toglierci”. Famiglia di Carmen

… E GRAZIE A TUTTI VOI CHE, LEGGENDO QUESTE PAROLE, FATE SÌ CHE LA GRAZIA DI QUESTO GIORNO SI DIFFONDA ANCOR DI PIÙ.

A cura della Comunità di Casetta Nova

Pubblicato: 13/08/2015

Comunità

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

m gio netto

1mg cosa facciamo

cg

pit stop tr

appuntamenti

7 mg dettodaloro

3 mg fb casetta

6 mg instagram

5 mg fMG

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Privacy e Termini di Utilizzo

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database