Io, oggi, nel Vangelo

 

ioggi 01

Questo il titolo dell’esperienza, organizzata dai Frati Minori del Nord Italia a Rezzato (BS) dall’11 al 13 febbraio, che ha visto coinvolti, accanto ai frati, religiose di diverse Congregazioni e laici.
L’obiettivo era ambizioso: trovare linguaggi attuali, modi nuovi e strade efficaci per annunciare il Vangelo oggi, perché sia riconosciuto come messaggio, che ha parole preziose per ciascuno, annuncio di gioia per le nostre vite, a volte scandite da durezza e smarrimento.
Tre giornate in linea con il cammino che abbiamo scelto di fare insieme come Congregazione: incarnare il Vangelo, accogliendo tutte le espressioni della vita, mantenendo un’attenzione particolare per le generazioni future, e quindi per adolescenti e giovani, accumunati dal bisogno, più o meno consapevole, di incontrare Gesù.

Siamo stati abilmente guidati a rimanere attenti ai tanti stimoli che ci raggiungono dall'esterno o a concentrarci su uno in particolare, ad avere una postura accogliente, a usare la voce consapevolmente, a improvvisare o organizzarci perché i talenti presenti nel gruppo si potessero esprimere.
Inizialmente eravamo tra persone nuove, ma in fretta ci siamo amalgamati, mettendoci in gioco fino in fondo.  

Ecco le esperienze di Sr. Maria Chiara Ferrari e Sr. Tania Alesci, che hanno partecipato al corso:

Sono stati giorni molto dinamici in cui, oltre alla teoria, abbiamo fatto soprattutto tanta pratica. Ciascuno ha messo a disposizione del gruppo i propri talenti da potenziare e le fatiche da superare. La nostra coach, Tiziana Rubano, ci ha accompagnato per tirare fuori il meglio da ciascuno. Sono certa che gli spunti ricevuti cambieranno il mio modo di stare con i ragazzi. Se è fondamentale il contenuto che si offre, altrettanto importante è il modo in cui lo si comunica! É cresciuta la mia consapevolezza di questo e anche di qualche strumento da usare per sentirmi più a mio agio, per risultare più coinvolgente e far partecipare i ragazzi.
Sono molto felice e grata di aver potuto partecipare!
Sr. Maria Chiara Ferrari

Questa esperienza mi ha permesso di acquisire un nuovo metodo di evangelizzazione, offrendomi una formazione da poter mettere in pratica nei luoghi in cui mi trovo.
É stato un momento di forte condivisione con i religiosi e le religiose degli altri istituti, in cui ho sperimentato il mio mettermi a nudo nelle fragilità e nelle risorse. Ho imparato che corpo, spazio, voce, contatto, ascolto, ritmo, gestualità e memoria affettiva sono tutti strumenti per arrivare all’altro/a in modo aperto e accogliente, strumenti utili per prendermi cura di chi incontro e per diffondere il carisma di guarigione
Ringrazio la comunità che mi ha dato la possibilità di partecipare.
Sr. Tania Alesci

Pubblicato: 01/04/2020

COMUNITA'

Entra nella tua comunità

Username *
Password *
Remember Me

m gio netto

cura poveri new

ccs banner

b onlus

progetto mir orange

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Privacy e Termini di Utilizzo

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database