Situazione e sviluppo dei nostri ministeri

ottobre 2012

7 Nei mesi di Giugno e Luglio abbiamo avuto varie emergenze: abbiamo sostenuto, ad esempio, una donna che ha partorito, trasmettendo una grave infezione al bambino. Entrambi, quindi erano bisognosi di antibiotici e di tutto il necessario per una degenza più lunga in ospedale. Seguirli e provvedere per loro, anche con l’aiutodei servizi sociali e associazioni di carita’, ci ha impegnante enormemente, ma i risultati sono stati soddisfacenti. Mamma e figlio sono tornati felici e riconoscenti nella loro baracca fatiscente che potete vedere nella foto. Un bimbo di 7 mesi si è salvato all’ultimo momento da una broncopolmonite acuta nell’ospedale diocesano “Holy Child”, in cui è stato accolto e seguito con diligente cura fino alla guarigione completa.
8 La signora, alla quale in precedenza avevamo procurato una carrozzella per evitarle di continuare a trascinarsi sulle strade, facendo leva sulle mani e sul proprio corpo, dopo un paio di mesi di assenza dalla mensa, un giorno è arrivata senza la sua carrozzella trascinandosi come al solito. Ha subito detto che si sentiva male ed era evidente che faceva fatica a parlare e respirare. Aveva bisogno del medico e di andare in ospedale, dove era stata già ricoverata per circa tre settimane. Dopo aver terminato il servizio mensa, insieme ad una volontaria l’abbiamo accompagnata all’ospedale provinciale. Siamo arrivate lì verso le ore 16.00 e alle 22.00 eravamo ancora in pronto soccorso. Le hanno immediatamente messo una flebo e le hanno fatto una somministrazione di ossigeno. Ma chi poteva rimanere con lei per assisterla? Qui, tutti i malati devono avere qualcuno che si prende cura di loro. Così la volontaria seguendo alcune indicazioni della paziente è andata a cercare il suo compagno, che dormiva nella stazione dei pullman. Infine, dopo aver provveduto alla cena e alla loro sistemazione in un corridoio del reparto di Medicina, siamo tornate a casa, stanche ma felici per la missione compiuta.

Ragazzi dalla scuola alternativa

Calayo conduce gli esercizi di rilassamento

Riceviamo un altro bellissimo regalo
Alla fine di Giugno abbiamo avuto il regalo di un giovane volontario Filippino, un artista nel campo della musica e della danza. Abbiamo inserito Calayo  (questo è il suo nome) tra i nostri ragazzi della scuola alternativa. E’ stato un vero successo! I ragazzi si sono davvero impegnati. Calayo è riuscito a coinvolgerli anche in numerosi esercizi di rilassamento e concentrazione. Le danze erano talmente belle che non potevamo non inserirle nel benvenuto a Sr. Marilyn e Sr. Maria, ottenendo, con loro grande soddisfazione, la gioia e l’approvazione di tutti.

11

L’ultima novità del nostro programma di servizio è un mini laboratorio di falegnameria. Una delle nostre amiche e sponsor ha riciclato della legna dall’imballaggio di elettrodomestici e ci ha proposto con l’aiuto di un suo dipendente di realizzare dei vasi. Lei stessa ha disegnato i modelli e ha deciso di offrire una paghetta a fine giornata. Questa iniziativa ha interessato alcuni ospiti, anche qualche donna e sta gia’ portando dei risultati piuttosto importanti. Chi sa che questa iniziativa non apra un’altra strada per cambiare la vita di qualcuno di loro. Il Signore è grande, ama i suoi figli e pian piano indica nuove strade. A noi chiede di essere semplici e di rimanere in ascolto dei bisogni e delle occasioni che si presentano nel nostro cammino.

Concludiamo dicendovi ancora una volta il nostro grazie per tutto quello che fate, offrite e soffrite con noi e per noi. Il Signore vi ricompensi con il centuplo, che solo lui sa donare adeguatamente a ciascuno. Da parte nostra, riconfermiamo il nostro impegno e fedeltà al servizio, con tutte le forze che Lui ci dà ogni giorno. Non sempre è facile, non sempre vediamo i frutti, ma siamo certe che Lui è con noi e conduce la sua Opera secondo i suoi infiniti disegni d’amore. Assicuriamo la nostra preghiera per ciascuno di voi, le vostre famiglie e per tutte le necessità e i desideri che portate in cuore.

            Nel Signore che ci guarisce spirito e corpo, con affetto, le vostre:
            Sr. Armida Sison
            Sr. Maria Atorino
            Sr. Cristina Di Nocco

COMUNITA'

Entra nella tua comunità

Username *
Password *
Remember Me

6 banner donazioni it

4 banner canonizzazione

2 banner p biblico it

1 banner celebrando it

3 banner preghiera it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Privacy e Termini di Utilizzo